Mangiar tipico: i Bertu’ di San Lorenzo ed altro ancora…

L’A.S.T.R.A. crede fortemente nella qualità della cucina bergamasca, pertanto nei ristoranti associati potrete trovare i migliori prodotti tipici nostrani, cucinati come da tradizione.

Ampio successo stanno riscuotendo, ad esempio, i Bertù di San Lorenzo (Rovetta) proposti da Matteo Teli dell’Hotel Vecchio Mulino:

I Bertù  sono dei ravioli dalle origini antichissime: è infatti documentato da diverse fonti che essi costituivano il piatto tipico della festa de ‘La Mare’ di San Lorenzo di Rovetta, celebrata il 7 di Ottobre in ringraziamento alla Madonna del Rosario, ritenuta la protettrice dei soldati cristiani (fra cui svariati bergamaschi) durante la battaglia di Lepanto, che infatti terminò con la vittoria contro i Turchi, proprio il 7 ottobre 1571.

Il nome particolare di questi ravioli (a forma di orecchio) deriva invece dal dialetto dei pastori bergamaschi, il cosiddetto “Gaì”, secondo cui “bertù” significa appunto “grandi orecchie”.

La particolarità culinaria è rappresentata dalla pasta, preparata utilizzando farina integrale, e dal ripieno, composto in particolare dal cotechino bergamasco di produzione artigianale.

E visto il il gradimento riscosso dai Bertù, il nostro chef Matteo ha pensato bene di proporre anche una versione vegetariana: i Tosèi.

 

 

 

 

 

 

Per poter acquistare questi prodotti o degustarli cucinati da Matteo e seduti comodamente a tavola:

RISTORANTE VECCHIO MULINO
Via Vogno, 15 – 24020 Rovetta (BG)
Tel.: 0346 20395 – 348 8503872

 

Sempre nel segno della gastronomia locale, la nostra associazione sta organizzando la

1a RASSEGNA GASTRONOMICA “LA TRADIZIONE D’AUTUNNO NELLE NOSTRE CUCINE”

che si terrà presso le nostre strutture associate dal 20 Settembre al 29 Novembre 2013:

 

Vi aspettiamo!